CATTIVI INCONTRI

Ciò che segna, insegna!

SONO SOLO PAROLE, LE NOSTRE

Psicologi ed (im)potenza delle parole

parole

Gli psicologi parlano solo!

Oggi voglio proporvi il tema delle parole, in quanto strumento elettivo degli psicologi. Una delle critiche mosse grazie al mio spazio di ascolto (per approfondire, clicca qui), che mi ha molto colpita, recita più o meno così “Ricordiamoci che il vostro lavoro, alla fine, è solo verbale! Non c’è la formuletta magica che potete darci per farci stare bene, sono solo parole!”.

Quest’uomo ha ragione e ne approfitto per ringraziarlo, anche in questa sede, per avermi posto questa importante e legittima questione che, forse, riguarda anche molte delle persone che lamentano una situazione di malessere e vorrebbero stare meglio, ma non capiscono come uno psicologo potrebbe aiutarle perchè tanto “sono solo parole!”.

Impotenza o potenza delle parole? Perchè uno psicologo dovrebbe usare solo parole se non sono utili? Come fanno i pazienti a stare meglio parlando con uno psicologo? Non basta un amico? Perchè molti pazienti non traggono beneficio da un percorso psicologico?

parole2

Quali effetti di parola?

Il dire che “sono solo parole” presuppone che le parole siano inutili, insignificanti e che non possano avere alcun effetto benefico sulle persone. Quindi, perchè piangere e restar male quando qualcuno a noi caro ci dice qualcosa di umiliante, critica o svaluta? Perchè il cuore dovrebbe accelerare, la bocca sorridere e gli occhi brillare, quando qualcuno ci fa un complimento? Perchè un bambino rimproverato per tutto ciò che fa, spesso, diventa un adulto insicuro ed in cerca di rassicurazioni? Perchè un bambino elogiato per i più piccoli traguardi, spesso, diventa un adulto sicuro delle proprie abilità e capace a porsi ed a raggiungere mete sempre più importanti? Erano “solo parole” quelle dei genitori di questi due adulti così diversi fra loro! Come hanno potuto creare due realtà e due persone così diverse fra loro? Con questo, non voglio escludere i casi di persone che, nonostante le parole negative dei genitori, riescano a costruire un’immagine positiva di se stessi. Ma sono la minoranza.

Le parole creano le persone e le influenzano nelle loro scelte, fanno parte di ogni ambito della vita e ci permettono di scambiarci nel mondo, condividendo esperienze o oggetti di interesse. Lo psicoanalista Jaques Lacan, impressionato da questo, coniò il termine ‘parl-essere’ per definire l’essere umano. Una parola può avere la potenza di essere una coltellata in pieno petto o la molla per la rinascita, abbattere o sollevare l’animo.

formula magicaNoi psicologi non abbiamo “la formuletta magica” da pronunciare per farvi stare bene, come potrebbe accadere per una ricetta medica, per una questione molto semplice: l’unicità del soggetto, del parl-essere. Non c’è un soggetto uguale ad un altro, quindi nessuna formula magica da poter pronunciare. Ogni persona ci guiderà e, non meno importante, si guiderà nell’elaborazione della propria di formula magica e delle proprie di parole impronunciate, impronunciabili, pronunciate a sproposito, parole prese in prestito da Altri come fossero le proprie e riprodotte per creare realtà e mondi che non sono i nostri, ma a cui crediamo di appartenere.

Si può dire che la psicologia sia l’arte della parola ed il suo significato etimologico è, di fatti, ‘discorso sull’anima’, quindi la possibilità di ri-costruire o costruire il proprio discorso soggettivo, la propria identità personale.

Dott.ssa Susanna Premate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16/05/2017 da in ciao con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: