CATTIVI INCONTRI

Ciò che segna, insegna!

ESSERE O NON-ESSERE: QUESTO È IL MAL-ESSERE!

Come creare le condizioni per vivere la propria vita e non quella che gli Altri vorrebbero che vivessimo

portarossaEd ecco che il paziente varca la soglia d’ingresso ed incomincia ad addentrar-si e ad addentrar-ci nel suo racconto. -si e -ci perchè, infatti, siamo in 2 i protagonisti della Scena. Ma di quale Scena? E di quale film? C’è una Scena più immediata e visibile, che è quella presente e delimitata allo spazio e tempo dell’incontro ed un’altra più sullo sfondo, sfumata, poco percettibile e percepita: un’Altra-Scena. Che rimanda ad un Altro spazio-tempo, ad Altre persone, più lontane o più vicine al nostro soggetto. Un’Altra-Scena, altra e al tempo stesso uguale a quella che stiamo allestendo in questo momento perchè entrambe figlie dello stesso film, generate e generanti lo stesso copione, la stessa trama, storia, racconto, che il soggetto -si racconta, -ci racconta.teatrobici -si addentra e -ci addentra nel suo racconto, permettendoci di immedesimarci nei personaggi ed, a tratti, ricalcarli nelle loro nefandezze.
Parliamo di un racconto che è suo, ma ne siamo sicuri? Quanto è sua, decisa e decidibile da lui la storia che ci porta? Quanto poco ha potuto decidere e decide, se ce la porta? Qualsiasi autore o regista, nelle migliori condizioni, scriverebbe o metterebbe in Scena ciò che più lo aggrada e ciò che più desidera. Ma cosa succede se gli attori non ascoltano il regista e fanno di testa propria? Susciteranno nel pubblico fragorose risate, fischi e schiamazzi disprezzanti il regista che, però, non ha colpa.
filmtestaA lungo andare, il pubblico si aspetterà un determinato tipo di spettacolo e l’autore, senza difficoltà, glielo accorderà.
Si chiederà, infondo, perchè mai fare tanta fatica per disciplinare gli attori della sua opera. Preferirà lasciarli fare e lamentarsi del loro operato, così qualche amico lo consolerà per questa sfortunata disobbedienza. Potrà andare così tutta la vita, se vi riesce, o crollare e finire per rifiutarsi di rimirare attori non suoi, Scene non-sue ed, allo stesso tempo, le-sue. Questa-Scena e l’Altra-Scena: non-sue e le-sue. filmalbero
Come cambiare vita? Cosa poter mettere in campo di proprio per far sì che le-sue agisca su non-sue, ossia affinchè il proprio 50% vada ad annullare o, quanto meno, ridurre l’altro 50% non suo, che non ha deciso nè sta decidendo? Come decidere cosa fare? Potrà alzare la voce nel dirigere i suoi attori, diventare carismatico per esserne amato, chiamare colleghi più esperti per riprendere la guida del timone, sfidare i venti e le correnti, rientrare in porto per deciderne la rotta ed evitare la rott-ur-a della nave ed il suo naufragio.

navetempestaSaper chiedere aiuto è difficile, non è im-mediato (ma mediato da situazioni e caratteristiche non ininfluenti), né tanto meno scontato (ha un prezzo: ed è per questo che invito a mettersi, da artefici, nella condizione di non pagarlo, se non si è più che convinti), ma, pur sempre, (im)-possibile (dipende dal significato che diamo al termine ‘aiuto’, come del resto al significato che diamo a molti altri termini che scambiamo nel quotidiano delle Altre-Scene: Questa-Scena ci aiuterà a scoprire quali…).

shakespearestellacadenteA voi l’ardua sentenza: “Essere o non-essere? Questo è il mal-essere!”. Essere ciò che si è, sforzarsi per auto-realizzarsi o lamentarsi per ciò che non si ottiene trascinandosi in una vita che in realtà non è la propria? Prima di chiederci quale parte cambiare di noi stessi e come raggiungere un obiettivo, è necessario interrogarsi sul desiderio di sapere quali sono i nostri veri obiettivi e desideri: desideriamo il nostro desiderio?

Susanna Premate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: