CATTIVI INCONTRI

Ciò che segna, insegna!

DA NERD A SUPERSTAR CON LA CONSAPEVOLEZZA?

nerdDiario di una nerd superstar è una serie TV che parla di una ragazzina che si considera sfigata rispetto i suoi coetanei e che man mano acquista prestigio sociale e riconoscimento dalla sua cerchia di amici. Anche in questa serie TV sono presenti numerosi meccanismi psicologici che, guardandola, mi sono saltati all’occhio e su cui penso sia importante focalizzarsi. Innanzitutto, la madre della ragazza le spedisce una lettera anonima piena di insulti riguardanti la sua inettitudine sociale. Quando la figlia lo scopre, ne rimane molto delusa e, in un litigio, la madre le dice di averlo fatto perché, a sua volta, sua madre era aggressiva nei propri confronti e le dava della “sfigata”. Dunque, non ha saputo liberarsi da questa tradizione di famiglia e si è identificata nella Madre Cattiva, agendo quanto ha ricevuto, passando da una situazione di impotenza ad una situazione di potere. Penso che essere consapevoli delle cause del comportamento dei propri genitori, per un paziente, possa essere molto importante perché è un modo per liberarsi dell’idea di essere inadeguati, cattivi o sbagliati, è un modo per allargare la propria prospettiva del mondo e per aumentare la propria autostima. La non-consapevolezza rispetto questi temi ed affini può portare a molteplici situazioni di disagio, malessere e problematiche psico-fisiche, come ad esempio l’ansia – perché una persona non pensa di essere all’altezza delle situazioni -, e depressione – perdendo la speranza di poter gioire ed auto-realizzarsi dal punto di vista personale, sociale e professionale.
Questa condizione di partenza di Jenna l’ha portata, in adolescenza, a farsi usare da un ragazzo, per il quale era disposta a stare alle sue condizioni, dato che non pensava di valere. Fortunatamente, in seguito, il loro tipo di legame è cambiato e maturato, forse proprio grazie alla consapevolezza del proprio rapporto con la madre e delle sue scuse. Ma ci sono molte ragazze che, invece, permangono e perpetuano situazioni e legami di dipendenza affettiva. A questo proposito, mi permetto di segnalarvi questo filmato su YouTube di una ragazza che racconta la propria storia e dà spunti altrettanto seri su come affrontare questi CATTIVI INCONTRI.
Altro focus della serie TV, può essere quello di far vedere come si può, da artefici, creare una situazione di cui ci si lamenta, incolpando l’altro. Il ragazzo di Jenna, Mattew, si lamenta perché lei non ha un rapporto confidenziale e spontaneo con lui, a differenza che con l’ex, dunque la incolpa di non amarlo. Jenna si difende affermando che non può essere spontanea perché lui, inizialmente, si vergognava di lei e non voleva uscirci in pubblico.
La spiegazione che si dá Mattew è molto significativa perché è la stessa che si dà un bambino piccolo quando è trattato male dai propri genitori: è perché non mi amano, il che diventa “non sono amabile”. Da nessuno. Infatti, un bambino non può essere consapevole di essere trattato male dai genitori perché, a loro volta, sono stati screditati dai propri genitori e, dunque, questo lo condizionerà. Farà “di tutto” per non essere amabile nemmeno dai pari e dalla propria cerchia sociale, per mantenere la propria visione del mondo che, per quanto brutta, gli offre una certa dose di sicurezza. Qualche cosa, nella sua vita, esisterà sempre e si ripresenterà sotto diverse ed astute forme e formazioni dell’inconscio.
Per guardare la serie TV, clicca qui.

Susanna Premate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21/07/2015 da in ciao.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: