CATTIVI INCONTRI

Ciò che segna, insegna!

CAPRICCI O INDICI DI CRESCITA?

Scuse psicologiche per legittimare i propri vizi o quelli dei propri figli

bimbomammaLa società ed il modo di educare i propri figli è radicalmente cambiato nel corso degli anni.

La Psicologia si trova in una posizione ambigua per quanto riguarda il viziare i propri figli, infatti, da una parte, dare tutto non li aiuta a crescere ed a responsabilizzarsi, ma, dall’altra, negare certe peculiarità soggettive può essere indice di un non riconoscimento della loro differenza e di un desiderio di assimilarli a Sè.

IMG_3407Simbolicamente, infatti, ad esempio, l’acquisto di un profumo diverso da quello tipico della Madre, potrebbe essere interpretato, proprio all’interno di un setting psicologico o, per lo più, psicoanalitico, come un desiderio, da parte della figlia, di separarsi dalla propria madre ed individuarsi in un’identità ben precisa, emancipandosi. Infatti, anche se ad un genitore potrebbe sembrare assurdo, anche i piccoli gesti vengono interpretati nella direzione di una propria indipendenza, piuttosto che in quella della non crescita.

sex_vegano

Ai tempi dell’università, durante un gruppo di EPG (Esperienza Pratica Guidata), la psicologa tutor, esperta in dinamiche familiari, ci chiese di dire il piatto tipico della nostra famiglia è una mia compagna di corso rispose che non le venisse in mente nulla di attuale perché adesso lei era diventata vegana, da circa un anno. Così, la psicologa disse che questo fosse giusto perché era avvenuta una separazione nei confronti della propria famiglia, che ne riconosceva la sua differenza ed identità. Al contrario, questo, agli occhi di molti genitori, potrebbe essere criticato come un vizio perché è comunque il genitore che comprerebbe particolari cibi, apposta per la figlia, che probabilmente è impegnata nello studio e non lavora.
Dunque, se volete legittimare i vostri vizi o quelli dei vostri figli, potete farlo con questa brillante, quanto per molti assurda, giustificazione psicologica, che potrebbe darvi un qualsiasi psicologo.
D’altra parte, prima di dare interpretazioni standardizzate, consiglio, sia ai colleghi che ai pazienti, di esaminare anche altri elementi contestuali perché, nel caso un figlio si differenzi solo per gli aspetti più “frivoli” del processo di costruzione d’identità, a mio parere, è bene cercare di farlo differenziare anche nei confronti di una crescita più responsabilizzante, che, ad esempio, investa il campo professionale, sociale ed affettivo.

Susanna Premate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 07/01/2015 da in ciao con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: